Cantina

Search Our Site

 

 

La parte più antica della cantina ospita un tunnel sotterraneo dal quale si originano stretti cunicoli che si aprono in piccole grotte scavate nel tufo di probabile origine etrusca.

Le operazioni di diraspatura e pigiatura sono effettuate in modo soffice.

Durante la vinificazione non vengono eseguite follature, ma solo rimontaggi, per di estrarre in modo più delicato, allungando il tempo di macerazione al fine di ottenere vini complessi, ma eleganti.

La vinificazione avviene in tini di acciaio inox a temperatura controllata.

L’ invecchiamento del Sangiovese è affidato a grandi botti di rovere francese e di Slavonia, di capacità fra i 12 e i 57 ettolitri: la diversa capacità ed età dei legni permette di personalizzare la maturazione in legno per ciascun vino, così da accompagnarlo costantemente nell’ evoluzione.

Le varietà internazionali, Syrah, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot e Petit Verdot sono utilizzate per i vini Giovanna Ciacci Sant’ Antimo Rosso, Le Due Gemme e Lula: questi vitigni invecchiano per circa un anno in barrique di rovere francese.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.